Ceramiche campane

Dal giallo di Vietri all’azzurro di Cerreto Sannita creazioni artigianali da non perdere

IL GIALLO DI VIETRI SUL MARE. Stupendi pezzi decorativi intrisi dei colori della Costiera Amalfitana: il blu intenso del cielo e del mare e il giallo del sole e dei limoni. Nessun pezzo è uguale agli altri e tutti gli oggetti sono fatti a mano. Il famoso “giallo di Vietri” è un tipo di ceramica unica al mondo.

L’AZZURRO DI CERRETO SANNITA. Fortemente influenzato dai ceramisti di Faenza che aiutarono la gente del posto a ricostruire la città dopo il terremoto del 1688, le decorazioni delle ceramiche artigianali della provincia di Benevento sono di ispirazione barocca. I colori dominanti sono il giallo, l’arancione e un’insolita sfumatura blu nota come “blu di Cerreto”.

ISCHIA E I COLORI DEL MEDITERRANEO. La creatività dei ceramisti ischitani è senza limiti. I suoi colori, di ispirazione mediterranea, includono blu e azzurro, verde e arancione, giallo e rosso. Forio ospita alcune delle ceramiche più belle del mondo.

LA CERAMICA DEL SOLE DI ARIANO IRPINO. Le ceramiche prodotte in questa città della provincia di Avellino sono famose per le loro forme originali e i colori caldi: giallo ocra, arancio, blu cobalto e verde bosco. Inizialmente influenzata dalle manifatture di maiolica di Faenza, nel tempo la ceramica di Ariano Irpino si distinse per l’uso di colori solari e vibranti.